La nostra top 5 di barche d’epoca

Le barche d’epoca hanno da sempre un’aura speciale e sono delle vere e proprie attrazioni turistiche che incantano gli amanti della barche dallo stile tradizionale. Ecco una selezione di cinque grandi vascelli che ricordano alcune epoche lontane e poemi epici.

L’Europa

Barca Europa

L’Europa è un veliero a tre alberi di 56.50 metri di lunghezza complessiva. Vero e proprio capolavoro galleggiante, dedicato in origine alla navigazione costiera, la nave è stata battezzata nel 1911 ad Amburgo con il nome di FS senatore Brockes .

Dopo aver prestato servizio come barca di riserva durante gli anni ’80, l’Europa ha oggi il ruolo di stazione meteorologica KNMI, l’Istituto Reale di Meteorologia dei Paesi Bassi. E quando non è utilizzato per rivelare le temperature in mare, questo gioiello dei cantieri Stücken svolege gite turistiche giornaliere ospitando fino a 100 passeggeri.

La Recouvrance

Barca La Recouvrance

Barca militare dedicata per il trasporto di documenti urgenti e monitorare le coste dell’Africa, la Recouvrance è una goletta di 42 metri di lunghezza.

Di proprietà della città di Brest, questa bella barca ambasciatrice è una replica di una fregata del 1817 corvetta del tipo « Iris » e progettata dall’architetto navale Jean-Baptiste Hubert. Il suo equipaggio era solitamente composto da 50 a 60 marinai. Oggi rappresenta uno dei gioielli più belli tra le barche della costa della Francia.

Il Belem

Barca il Belem

Classificato monumento storico nel 1934, il Belem è l’ultima delle grandi navi mercantili francesi del XIX secolo, che ancora navigano ai giorni d’oggi.

Lanciato nel 1896, è stato costruito a Chantenay-sur-Loire dai cantieri Dubigeon. Questa bell’imbarcazione a tre alberi, che ha anche detenuto il ruolo di yacht di piacere prima di servire come nave scuola, ha conservato nella sua presentazione tutti i contributi che ha ricevuto nel corso della sua carriera.

Il Renard

Barca il Renard

Nave di 70 tonnellate, il Renard è stato lanciato nel 1813 da Robert Surcouf, è particolarmente famoso per aver affondato la Alphea, una goletta britannica che aveva una potenza di gran lunga superiore.

Infatti, durante il confronto del 8 settembre 1813, il Renard era armato con quattro cannoni e dieci carronate da otto, contro un arsenale di 16 cannoni girevoli della nave da guerra britannica. Attualmente, una replica di questa nave eroica, ugualmente battezzata « il Renard »,  fa parte del patrimonio navale di Saint-Malo.

La Sincerity

Sincerity

Costruita nel 1928, è una delle più antiche imbarcazioni costruite dal cantiere Baglietto di Varazze. Questo ketch ha percorso migliaia di miglia tra il nord Europa, il Mediterraneo e i Caraibi. Nel 1980 ha subito un naufragio ed è stato succesivamente restaurato.

Nel 1986 salpò con destinazione Perth, in Australia, dove fu noleggiata dalla società Louis Vuitton e da Moët & Chandon come barca-stampa durante le regate della Louis Vuitton Cup. Il mobilio interno proviene da un vagone letto dell’Orient Express.