Come salvare il nostro mare!

L’estate si avvicina ed è giunto il tempo delle tanto desiderate vacanze! È tempo di godersi un po’ la barca che faticosamente manteniamo tutto l’anno o che abbiamo noleggiato, ma non dimentichiamoci del mare! Il turismo ha un forte impatto ambientale sul mare a noi tanto caro, quindi se siete in procinto di partire per la villeggiatura marittima, tenete a mente alcune semplici regole per non danneggiare e inquinare. Ecco come salvare il nostro mare!

mare-inquinato

In spiaggia viene da sé che non bisogna lasciare rifiuti, non serve sapere quanti anni occorre ad ogni materiale per degradarsi, anche il più banale mozzicone di sigaretta va gettato nel cestino, e vale anche per il mare quando si fanno gite in barca. Come smaltiamo in maniera corretta i rifiuti a casa dobbiamo fare in mare; così come cerchiamo di non disperdere sostanze nocive a terra dobbiamo fare in mare.

stop all'inquinamento delle spiaggeSono pochi gli accorgimenti da fare per una crociera ecologica:

  • Procedere a velocità ridotta sottocosta, rispettando i limiti di sicurezza delle coste e i regolamenti delle aree marine protette.
  • Muoversi nel rispetto di tutte le forme di vita presenti in acqua. Ad esempio non avvicinarsi troppo a delfini e altri grandi pesci con motore acceso.
  • Assicurarsi una buona messa a punto dell’apparato propulsore, verificando periodicamente le perdite d’olio
  • Non gettare nessun tipo di rifiuto in mare e utilizzare gli appositi contenitori per il recupero degli oli esausti e delle batterie. I migliori porti e rimessaggi offrono un servizio di raccolta e per assicurare un corretto smaltimento.
  • Nemmeno i cosiddetti rifiuti organici come scarti di frutta, verdura o altro cibo si dovrebbero buttare in mare. La maggior parte della fauna e della flora non si nutre di tali elementi e pertanto diventano comunque una fonte, se non di vero e proprio inquinamento, di contaminazione ambientale.

Il mare è sinonimo di grandi spazi e di libertà, e come tale rappresenta anche la parte pulita di noi stessi. Inquinare il mare, così come inquinare l’aria, equivale ad inquinare noi stessi.