I misteri del grande blu!

In mare tutto può succedere, per secoli sono state raccontate storie di atti di pirateria e misteriosi sparizioni che ci hanno affascinato, ma ciò che più desta la nostra attenzione sono le storie delle navi fantasma che hanno solcato il grande blu. Quando anticamente si verificava un naufragio, le navi venivano poi ritrovate a largo, senza nessuno a bordo, avvolte da un mistero che terrorizzava i marinai.

nave fantasma

Ourang Medan

Nel febbraio del 1948, solo un’imbarcazione riuscì ad identificare la posizione di una nave in difficoltà: si trattava dell’Ourang Medan, un cargo olandese diretto in Indonesia. Il suo SOS diceva “Capitano e ufficiali morti, tutto l’equipaggio morto o moribondo.” Una squadra di salvataggio salì a bordo della nave e trovò tutto l’equipaggio riunito nella sala nautica… Erano tutti morti, tutti con gli occhi sbarrati dal terrore, così come i marinai sparsi sul ponte. Un medico salito a bordo non riscontrò alcun segno di avvelenamento, malattia o asfissia. La nave venuta in soccorso, tentò di trainare il cargo olandese nel porto più vicino, ma, dopo aver apprestato la fune, da una delle cisterne uscì fumo oleoso che causò l’esplosione del cargo olandese, inabissandone i resti. Nella breve inchiesta che seguì, fu riferito che i marinai erano morti per cause sconosciute, lasciando irrislto il mistero della nave fantasma Ourang Medan.

olandese volante

L’Olandese Volante

Tra le più famose storie di navi fantasma, c’è sicuramente quelle dell’ Olandese Volante che terrorizzò i mari nel XIX secolo: si raccontava che chiunque avvistasse la nave avrebbe subito terribili disgrazie. Il nome della nave si riferisce a un avido capitano olandese senza scrupoli che fece vela verso le Indie Occidentali in cerca di fortuna. Quando il veliero si trovò nel Capo di Buona Speranza, scoppiò una violentissima tempesta che ridusse a brandelli le vele, ma l’ostinato capitano diede ordine di proseguire. La leggenda dice che il demonio apparve al capitano incoraggiandolo a sfidare la volontà di Dio: l’olandese e la sua nave di morti viventi avrebbe vagato per i mari senza mai toccare terra. Quasi tutti gli avvistamenti dell’Olandese sono stati nella zona dove, secondo la leggenda, la nave è scomparsa, attorno al Capo di Buona Speranza e ancora oggi, il vascello e la sua storia sono avvolti da un alone di mistero.